Cosa mi ha insegnato Harry Potter

Ciao Bellezza!

venerdì è partita la newsletter #9  nella quale accenno a come la ri-lettura di Harry Potter mi abbia ricollegato con la vera Me. E sono sempre più contenta di aver ripreso questa saga perchè oggi a distanza di quasi venti anni  scorgo tra le righe insegnamenti che allora mi erano sfuggiti. Per esempio nel secondo volume  Hermione viene apostrofata come “sanguemarcio” da Malfoy che è il rampollo odiosetto di una stirpe di maghi purosangue, ma Hagrid tiene a sottolineare che Hermione, pur non essendo una purosangue, ma proviene da una famiglia di Babbani,  riesce a fare qualsiasi magia e non ne ne sbaglia una. Lo vedi anche tu l’insegnamento in solo pochi passi? Io leggo che non importa quali siano i tuoi natali, quello che importa è l’impegno che ci metti, la determinazione ti può portare molto più lontano di chi ha già la strada spianata. E questa strada va percorsa con meraviglia, senso critico e una buona dose di gentilezza.

Questo agosto è stato benefico sotto molti punti di vista e l’ho salutato come si deve, e ora grazie per questo Settembre iniziato con le piogge, niente è più benvenuta della frescura che ci ha regalato. Di seguito trovi un video

Continua a leggere

Annunci

Patreon: Aiutami a costruire la vita che voglio

Se potessi avere 1000 lire al mese…” così recitava una canzone popolare che sentivo canticchiare spesso alle mie nonne da bambina. E quel mito delle 1000 lire al mese è rimasto tale, specie in questi anni in cui i nostri sogni rimangono spesso ai margini di una indipendenza economica che non c’è per quanto facciamo o ci rompiamo la schiena.

Da ragazzina facevo calcoli immaginari, pensando ai numeri della popolazione mondiale ed al potere di una solo piccola monetina messa da tutti in un unico salvadanaio: Oggi a me, domani a te, sai che gruzzoletto si potrebbe racimolare per fare quella tal cosa che rimandi da secoli? In effetti quello del salvadanaio, dove tutti possono mettere un soldino per contribuire, è lo stesso concetto delle donazioni che spesso facciamo quando arriva qualche sciagura o qualche forma di raccolta fondi volontaria.

Nell’ambito artistico siamo abituati alla figura del mentore o finanziatore che crede nello sviluppo di un possibile talento ed impiega i fondi necessari a questo scopo. Da poco ho scoperto una piattaforma bellissima, che mi riporta al mio pensiero da ragazzina ed al salvadenaio gigante. E’ una piattaforma dove i Fan diventano i  mentors, i finanziatori. E lo fanno perchè adorano le cose che fai, perché vogliono continuare a saperti felice e tranquilla mentre crei i tuoi contenuti che loro amano, e per dimostrarti la loro gratitudine per come li fai sentire. Perchè se un artista ha la possibilità di creare senza dover pensare ai soldi, lo fa in maniera sempre migliore, in maniera sempre positiva, in maniera sempre gioiosa che regalerà a sua volta la felicità a chi fruisce della sua arte. La gioia di un artista, è la gioia delle persone che lo amano. Il compito dell’artista è quello di sentirti immensamente grata di avere dei supporter e li ricompenserà con altrettanti contenuti speciali ed esclusivi solo per loro.

dreamy_life

poster disegnato da me per celebrare questo annuncio 🙂

Stavolta ho deciso di provare a non nascondermi e di raccontarti subito questa news, e non aspettare che la novità venga allo scoperto, con il mio famoso: “Lo sapevo già, l’ho scoperto 10 anni fa e ora tutti lo sanno”. Ho deciso di essere una starter, come lo sono stata con il mio primo Etsy shop. Ed è qui che entri in scena tu, tu che mi segui e che forse un po’ di bene e di affezione ai miei contenuti l’hai trovato, che ti senti affine e che vuoi vedermi spiccare il volo.
Per me anche un solo euro che vorrai investire nel mio talento sarà importante per poter continuare a crescere, per poter continuare a sognare la vita che tutte noi vorremmo, la vita che voglio costruire per mio figlio, una vita di non-abnegazione dei sogni.

Per la mia pagina ho fissato tre diverse opzioni, a partire da un dollaro al mese fino ad arrivare ad un massimo di 15$. Per il mio volo libero ho deciso di instituire un programma speciale. Di tutte le persone di successo che conosco che parlano del proprio “How I built my freelance life” non ne ho trovata una che ti abbia raccontato i passi step by step proprio mentre quel successo lo stavano creando, perlomeno non in maniera totalmente libera da sponsor esterni. Quello che voglio fare io, adesso, è creare quel percorso step by step, perchè so che prima o poi riuscirò a pubblicare un libro illustrato, a guadagnarmi il mio posto nell’olimpo e questo percorso lo voglio documentare, in maniera totalmente limpida e cristrallina, senza censura, senza veli, solo pura documentazione da ora in avanti della mia via per il successo, gli strumenti che userò, i corsi ai quali mi iscriverò, i tentativi, le sessioni di Domande e Risposte, inside out nel mio Lab, aneddoti e momenti di condivisione del mio sketchbook, gli “how I draw it”, e lo farò proprio su questa piattaforma, con video sia in inglese che in italiano. Tutto on going! Oh, sono così felice di aver preso questa decisione!! Se avessi aspettato anche questa volta di essere perfettamente pronta sarei rimasta la solita CALIMERO che lo sapeva già ma non aveva avuto il coraggio di esporsi e di farlo sapere al mondo, se non quando ormai era troppo tardi.

Io ti sarò immensamente grata se vorrai aiutarmi anche solo per qualche mese a riempire il famoso salvadanaio. Vieni a trovarmi?

patr_j

GRAZIE PER ESSERE IL MIO PATRON!!!!

XOXO, Giusy

 

Vlog #3

Ciao Bellezza! Oggi ti accolgo così:

Wild Boys!! E’ tempo di rock ‘n roll babyyyy!!

Si, sono felice! Perchè mi sono rilassata tantissimo durante le ferie, ma ora torniamo a pensare già alla produttività a settembre ed alle novità. Intanto beccatevi questo nuovo Vlog, girato di mattina presto, dove mostro le evoluzioni dei miei disegni nel tempo e che anticipa (verso la fine) un progetto che mi sta facendo venire le farfalle allo stomaco, qualche bloopers, e la ME giocherellona.

Xoxo a presto! Giusy

Tempo di Cose Belle (parte #1)

Ciao Bellezza!

come sta andando la tua estate? La mia si sta rivelando rigenerante, mi sento piena di energia e gratitudine ed ho preso anche una decisione importante per me:

A settembre, al più tardi in ottobre, voglio iscrivermi a scuola guida. (Magari se lo scrivo, stavolta lo faccio, tu magari torna qui a ricordarmelo ok?)

Ho deciso di intitolare questa stagione a TEMPO di COSE BELLE ed in effetti ce ne sono parecchie da annotare che sono successe in queste ultime settimane. Continua a leggere

Come trovare il tempo per disegnare pur avendo dei figli: 5 facili soluzioni

Ciao Bellezza!

I know, I know… il titolo di oggi è decisamente impegnativo. Le possibili tue reazioni possono essere le seguenti:

  • sgomento; (e com’è che io non riesco?);
  • sopracciglio alzato (seeeeeehhhhh, a chi la racconti);
  • ok, si, è possibile… quando si iscriveranno al primo anno di università.

Sono le stesse fasi che ho passato io, e la terza è la mia scusa preferita quando debbo diniegare qualche impegno che mi sembra impossibile… eppure un paio di modi ci sono. E ti racconto qui quelli che funzionano per me.

Continua a leggere

Sogni, sketchbook e musica folk

Ciao, torno con un altro Vlog girato proprio questa mattina, dove ti mostro come inizio la mia domenica, ed il mood che gira in casa. (prima che il piccolo si svegli ovviamente, poi tutto accelera e diventa mirabolante :)) Dopo la chiacchierata dove chiedo il tuo intervento, chiudo con un tour nel mio studio, un assaggio del mio sketchbook e una incursione allo spazio workstation con work in progress.
Spero ti piaccia! Andiamo….

JdeeBella Vlog in the morning from JdeeBella on Vimeo.

Un giro nella mia domenica mattina, una chiacchierata con te che mi segui ed uno sguardo nel mio sketchbook.

Music: Paper and Ink di Charm of Finches

La splendida colonna sonora di questo video è una canzone folk tratta dall’album Staring at the Starry Ceiling delle bravissime sorelle del duo australiano Charm of Finches  alle quali ho chiesto il permesso per poterla usare. (thanks a lot Mabel and Ivy).

Disclaimer: Dichiaro di essere totalmente responsabile degli strafalcioni che ho commesso parlando in questo video!

Nella fattispecie:

  • “Anchilosagine” è un termine fantastico O-O;;
  • “Taryn Drawing” avrebbe dovuto suonare in realtà come Taryn Draws, un’illustratrice che adoro.